Campionato Mondiale di Mungitura a Mano di Vacche – Valle Brembana

Riporto questo articolo in quanto spero di poterne aumentare la popolaritá.

Interessante evento a Lenna (Bergamo), credo possa essere un`ottimo spunto anche per tutti gli amanti della fotografia e delle tradizioni.

schermata-09-2456910-alle-11-47-58

Domenica 28 settembre, dalle ore 9.00, prenderà avvio il primo Campionato Mondiale di Mungitura a Mano di Vacche, ospitato dall’Agriturismo Ferdy di Lenna (Bergamo). L’organizzazione dell’evento è affidata all’Associazione Fiera San Matteo di Branzi, con la collaborazione del Comune di Lenna, di Associazioni  di allevatori e sponsor.

Per ulteriori approfondimenti lascio il link del sito promotore dell`evento “La Baita dei Saperi e Sapori Brembani”:

http://baitadeisaperiesapori.com/2014/09/09/il-campionato-del-mondo-di-mungitura-a-mano-di-vacche-in-valle-brembana/

Io purtroppo non potrò esserci per impegni di lavoro, però per chi volesse scrivere un articolo in merito allo svolgimento dell`evento, con relative foto descrittive, miscriva qui un messaggio. Sono lieto di contribuire e supportare questi eventi basati, in qualche modo sulle tradizioni nostrane.

 

Annunci

Villa Farsetti – Santa Maria di Sala

Qui sotto trovate la mia veloce interpretazione della villa. Quando ho rivisto le foto a casa mi sono reso conto che mancano sicuramente scatti del bel giardino, mi sono forse soffermato troppo sulla villa. Inoltre credo si possano integrare anche degli altri scatti con visuali più ampie.
Detto ciò quindi, ho un’ottima scusa per ritornare a visitare questa bella villa.

P.S.: l’accesso alla villa è dal retro dove c’è lo stabile dei vigili comunali. Le due volte che sono andato era di domenica mattina ed era aperta… ottimo direi anche per chi, come me, non ne ha la possibilità durante la settimana.

Villa Farsetti

Per la realizzazione di Villa Farsetti il committente e proprietario, Filippo Farsetti, si ispirò fortemente alla magnificenza della reggia di Versailles, nonché ad altri splendidi esempi quali, tra i tanti,villa Pisani di Stra o villa Corsini a Roma. I lavori iniziarono negli anni ’40 del ’700 e già nel 1749 vide la luce la gastaldia, primo edificio del complesso residenziale.

La villa sors­e, appunto,per volontà dell’abate Filippo Farsetti, in collaborazione con senese Paolo Posi, architetto e scenografo operante in quel periodo a Roma. Venne edificata tra il 1759 ed il 1762, il risultato fu quello di una grandiosa architettura di gusto rococò a tre piani, ornata con trentotto colonne provenienti dal Tempio della Concordia di Roma, ottenute grazie all’intercessione del Papa veneziano Clemente XIII

L’esterno si sviluppa simmetricamente in senso longitudinale ai lati del salone centrale con facciata convessa. Al corpo centrale sono raccordati due edifici minori concavi per mezzo di portici. Nella parte posteriore si trovano la barchessa e la foresteria.

Il complesso, proprietà co­munale, è stato recuperato in questi anni. L’antico parco, quasi completamente perduto e ora in fase di recupero, ospitava un orto botanico, cedraie, serre, boschetti, un labirinto e varie riproduzioni di rovine romane.

[fonte Wikipedia]

Villa Farsetti

IMG_4417_web

IMG_4429_web

IMG_2667_web

Villa Farsetti

Villa Farsetti

Villa Farsetti

Villa Farsetti

Villa Farsetti

 

 

una giornata piovosa. Soggetto: Sedie

In una giornata di ferie molto, molto piovosa, mi stavo annoiando. Guardando il terrazzo ho visto le sedie bianche da giardino in stile retrò, ormai non più molto nuove.
Ho iniziato a fare qualche scatto e qui vi riporto la mia selezione. In postproduzione, ho applicato un filtro per rendere gli scatti in stile “analogico”, un filtro blu e una texture.

sedie

Canon EOS 5D con Canon 17-40 F/4
dati di scatto: f/4.0; 1/200; ISO 250

sedie

Canon EOS 5D con Canon 17-40 F/4
dati di scatto: f/4.0; 1/200; ISO 250

Sedie

Canon EOS 5D con Canon 17-40 F/4
dati di scatto: f/4.0; 1/320; ISO 250

sedie

Canon EOS 5D con Canon 17-40 F/4
dati di scatto: f/4.0; 1/320; ISO 250

sedie

Canon EOS 5D con Canon 17-40 F/4
dati di scatto: f/4.0; 1/250; ISO 250

sedie

Canon EOS 5D con Canon 17-40 F/4
dati di scatto: f/4.0; 1/320; ISO 250

sedie

Canon EOS 5D con Canon 17-40 F/4
dati di scatto: f/4.0; 1/200; ISO 250

La Strada del Prosecco – Cartizze

Vista delle colline del Cartizze a Santo Stefano di Valdobbiadene:

Strada del Prosecco Santo Stefano di Valdobbiadene

Strada del Prosecco Santo Stefano di Valdobbiadene

Vista collinare dalla strada del prosecco di Santo Stefano di Valdobbiadene, ovunque ci sono vigneti:

Strada del Prosecco Santo Stefano di Valdobbiadene

Strada del Prosecco Santo Stefano di Valdobbiadene

Strada del Prosecco Santo Stefano di Valdobbiadene

Strada del Prosecco Santo Stefano di Valdobbiadene

La Strada del Prosecco

Da buon Veneto quale sono, non potevo dimenticare la “Strada del Prosecco” da Valdobbiadene a Conegliano.

Il percorso è composto da circa 120km. Il percorso principale costituisce un anello, ho deciso di seguire la via storica. Qui potete scaricare la mappa del percorso (la mappa è stata presa da http://www.coneglianovaldobbiadene.it): mappa_la_strada_del_Prosecco

La partenza è da Valdobbiadene per arrivare a Conegliano. Qui parto con il paesino di Santo Stefano e San Pietro di Barbozza dove si trovano i migliori paesaggi collinari, ad ogni curva la vista cambia: case o cascine solitarie in alto nelle colline, gruppi di case in basso verso la vallatta e ovviamente ovunque, ogni metro di terreno a disposizione, è coperto da bellissimi vitigni. Da segnalare che Santo Stefano è il punto più a nord dell’area dedicata al rinnomato Cartizze.

Strada del Prosecco San Pietro di Barbozza

Strada del Prosecco
San Pietro di Barbozza

Strada del Prosecco Santo Stefano di Valdobbiadene

Strada del Prosecco
Santo Stefano di Valdobbiadene

Strada del Prosecco Santo Stefano di Valdobbiadene

Strada del Prosecco
Santo Stefano di Valdobbiadene

Strada del Prosecco Santo Stefano di Valdobbiadene

Strada del Prosecco
Santo Stefano di Valdobbiadene